Tag Archives: generico

3 anni di blogging

Mi sento un po’ in colpa perché arrivo 3 giorni in ritardo a festeggiare i tre anni di questo blog. Un po’ come quando ti ricordi in ritardo del compleanno di un tuo amico importante. Questo blog per me è a tutti gli effetti un amico importante. Non si lamenta quando lo frequento poco ed è sempre disponibile ad ascoltarmi quando ho voglia di scriverci qualcosa sopra.

Agosto per me rappresenta da qualche anno un momento dell’anno di riflessione dove faccio un punto della situazione famigliare, personale e professionale. Di solito inizio anche un progetto personale di studio o miglioramento.
Il progetto di quest’anno è imparare una terza lingua: il tedesco. Chissà, magari tra qualche mese proverò a scrivere anche qualche articolo in tedesco per sperimentare come feci con l’inglese a suo tempo. Ho iniziato seriamente proprio oggi trovando un buon canale per assoluti niubbi su YouTube. Tutti mi dicono essere difficile ma non sono uno che si fa spaventare dall’imparare qualcosa di nuovo. Dirò la mia tra qualche tempo!

Ciao!

Atteggiamento

Quando uscite di casa, alzate il mento, su la testa, respirate profondo, bevetevi la luce del sole. Salutate gli amici con un sorriso e mettete l’anima in ogni stretta di mano. Non abbiate timore di venire fraintesi e non sprecate nemmeno un minuto a pensare ai vostri nemici. Chiaritevi bene in mente quello che volete fare e poi andate alla meta senza esitazioni. Pensate alle cose belle e positive che volete fare, un giorno, e l’occasione per coronare i vostri sogni vi si presenterà senza che neppure ve ne accorgiate. Come un animaletto del corallo succhia elementi vitali da una marea che passa e va. Immaginate nella vostra mente la persona onesta, leale, nobile che vorreste essere e cercate di somigliarle il più possibile… Il pensiero è il più forte. Conserva un corretto atteggiamento mentale, portato al coraggio, alla franchezza, alla gentilezza d’animo. Pensare nel modo giusto è già fare. Tutto proviene dal desiderio e le preghiere sincere non sono mai vane. Perseguiamo serenamente le nostre mete. Alzate il mento, su la testa. Gli uomini sono degli dei in crisalide.

– Elbert Hubbard

Il club delle 6

“Perché non si iscrive al ‘Club delle sei’?”

“Il ‘Club delle sei’?” chiese un po’ sconcertato.

“Caro ragazzo”, spiegai, ” Beniamino Franklin afferma che pochissimi tra gli uomini giunti al successo indugiavano tra le coltri al mattino. In base a questo principio io anticipai di un’ora e mezzo la mia sveglia e ciò mi consentì di dedicare un’ora completa alla lettura e allo studio. […]”.

wall_clock_sixQuesto è un estratto preso dal libro Il venditore meraviglioso di Frank Bettger. Ne consiglio la lettura anche se non si è tra gli addetti ai lavori di vendita (nemmeno io lo sono): è ricco di concetti su come trattare (con) le persone che si posso applicare a tutti gli ambiti astraendo i concetti specifici.

Non credete che un’attenta pianificazione e il suo rispetto scrupoloso possano portare a risultati grandiosi? Io penso di sì e credo possa essere applicato a qualsiasi settore: dal personale, allo sportivo, al professionale. Vi dirò di più, credo sia proprio questa la chiave per “concludere le cose” e arrivare a fine giornata sentendosi soddisfatti.

P.S.: il post era doveroso perché questo trafiletto ha dato il via a tutta una serie di meccanismi e pensieri che si sono concretizzati anche con la nascita di questo blog.

Inizio

Il primo post.

Lo sto scrivendo con mia figlia in braccio mentre va un video di canzoni per bambini. Potrebbe essere di buon auspicio! È il secondo progetto di un blog che inizio. Il primo anni fa non mi aveva convinto ed è morto dopo poche settimane. Adesso sono molto più entusiasta e mi sento carico.